NARÈNTE è una realtà visiva che nasce dall'esigenza di raccontare. Raccontare un'entità che vive all'interno dei confini di un'isola, li infrange e si evolve.

Viviamo in un ponte immaginario che collega quest'isola lontana e meravigliosa ad una realtà estremamente metropolitana e cosmopolita. Ascoltiamo, attenti, il suono di questa terra e lo portiamo altrove, dove si deve necessariamente fare immagine per essere recepito.

 

Attraverso un'estetica riconoscibile ed il supporto di molteplici media, NARÈNTE dice. E chi vuole, ascolta. Guarda, legge. Assimila e traduce. E la storia diventa di tutti e si trasforma.

 

NARÈNTE è un duo, ma anche una collettività di flussi che confluiscono nello stesso contenitore, dal quale, sovrapponendosi, straripano.

 

NARÈNTE è la voce narrante che traduce in contenuto, è volontà creativa.

NARÈNTE seleziona, campiona, sintetizza e interpreta.

NARÈNTE è una piattaforma aperta che codifica, attraverso lo storytelling, un numero potenzialmente infinito di percorsi.

NARÈNTE, 1+1=1

-

NARÈNTE is a visual language molded by indestructible roots, natural frontiers and desire of evolution.

We created a virtual bridge between an island in the middle of Mediterrenean Sea, Sardegna, and the most contemporary metropolitan city in Europe, Berlin. We listen, very carefully, the sound of our island and we bring it elsewhere, in a place where, eventually, it mixes up with multiple urban entities and where it has to become image in order to be universally perceived.

 

NARÈNTE is a duo as well as the connection point of many different paths told as they were part of the same reality.

 

NARÈNTE is the story teller who translates to content, it's a creative will.

NARÈNTE selects, samples, summarizes and portrays.

NARÈNTE, 1+1=1

 © 2020 Lucio Aru + Franco Erre